motore di ricerca

Il Comune

Sindaco, Giunta, Consiglio, Commissioni, Consulte, Segretario, Dirigente, Uffici, Regolamenti, Comuni Gemellati... Entra nella sezione  Il Comune

Territorio

Strumenti di Pianificazione Territoriale, Vivere a Sasso Marconi, Link utili, turismo, associazioni parchi, Foto gallery Entra nella sezione  Territorio

Guida ai Servizi

Sportelli informativi, Servizi on line, Bandi e Concorsi, Cimiteri, Ambiente, Tributi, Sport, Scuole... Entra nella sezione  Guida ai Servizi

HOME » Protezione Civile

La Protezione Civile a Sasso Marconi

 

 

In Italia il sistema di Protezione Civile è strutturato in maniera tale da coinvolgere tutte le strutture pubbliche nazionali e locali integrandole con il tessuto sociale attraverso il mondo del volontariato e i privati cittadini. Lo scopo per il quale la Protezione Civile si adopera è quello di tutelare l'integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l'ambiente dai danni o dal pericolo di danni che derivano da calamità naturali, da catastrofi e da altri eventi calamitosi.
Questo viene attuato attraverso un'attenta analisi dei possibili rischi e la predisposizione di azioni preventive, di contrasto e di supporto da porre in essere per garantire una maggior sicurezza alla popolazione.
Per quanto la direzione generale della Protezione Civile è affidata all'Agenzia Nazionale di Protezione Civile, molte competenze sono state demandate agli enti territoriali: Regioni, provincie e Comuni.

Fin dal 1992 Sasso Marconi si è dotato, tra i primi in Italia, di un piano di Protezione Civile comunale. Nel corso degli anni il piano comunale è stato più volte aggiornato e testato attraverso esercitazione e momenti formativi.

 

Dal 20__ il Comune ha istituito un ufficio che si occupa di sicurezza del territorio e di Protezione Civile. Grazie alla stretta collaborazione tra il Comune ed il mondo del volontariato sassese, si è giunti alla stesura ed approvazione del nuovo piano di Protezione Civile, un documento "vivo", cioè in continuo sviluppo, monitorato e testato attraverso studi e simulazioni e, soprattutto, in costante aggiornamento e miglioramento.

Il nuovo Piano di Protezione Civile Comunale si compone di _____ sezioni suddivise in un primo grande blocco dedicato ad un'attenta analisi del territorio e dei rischi antropici e naturali connessi ed una seconda sezione che studia, analizza e mette in pratica procedure operative da adottare per ogni singolo scenario di rischio preso in esame.

Siamo così sempre in grado di sapere "chi fa cosa". Abbiamo infatti realizzato un sistema integrato dove compiti e competenze sono noti sia alla catena di comando, sia ai singoli operatori. Strutture fisiche sono state predisposte per accogliere persone, mezzi, viveri, generi di conforto e per soddisfare ogni altro bisogno dovesse presentarsi in seguito ad eventi straordinari.

 

Presso la Sede Comunale abbiamo realizzato il Centro Operativo Comunale (il così detto COC), una vera e propria centrale operativa in grado di ospitare l'unità di crisi. È una struttura dotata di una rete di comunicazione per connettersi con i centri informativi sovracomunali e di un sistema di videosorveglianza per monitorare zone "nodali" del nostro territorio. Inoltre, attraverso la centrale radio è garantita l'operatività delle pattuglie e dei volontari.

 

Sono state individuate anche altre aree sul territorio in cui, a seconda della via in cui si abita o del punto in cui ci si trova, la cittadinanza può trovare rifugio e una prima accoglienza.

ultima modifica: sassomarconi  27/11/2013
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi su twitter   condividi:  stampa la pagina   Invia ad un amico 
Risultato
  • 3
(4328 valutazioni)


Portale internet realizzato 
da Progetti di Impresa Srl  © 2013