motore di ricerca

Il Comune

Sindaco, Giunta, Consiglio, Commissioni, Consulte, Segretario, Dirigente, Uffici, Regolamenti, Comuni Gemellati... Entra nella sezione  Il Comune

Territorio

Strumenti di Pianificazione Territoriale, Vivere a Sasso Marconi, Link utili, turismo, associazioni parchi, Foto gallery Entra nella sezione  Territorio

Guida ai Servizi

Sportelli informativi, Servizi on line, Bandi e Concorsi, Cimiteri, Ambiente, Tributi, Sport, Scuole... Entra nella sezione  Guida ai Servizi

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

L'olio di Sasso Marconi premiato a un concorso nazionale

notizia pubblicata in data : venerdì 11 maggio 2018

L'olio di Sasso Marconi premiato a un concorso nazionale

 

L’olio prodotto dall’Istituto Agrario “B. Ferrarini” di Sasso Marconi ha ricevuto il secondo premio del concorso nazionale PANDOLEA, organizzato insieme a GAMBERO ROSSO.

 

Il riconoscimento è stato consegnato a insegnanti e ragazzi durante una cerimonia a Roma presso il Ministero dell’Agricoltura il 20 aprile scorso, quando l’extra-vergine di Sasso Marconi è stato selezionato e premiato con il “Diploma d’Argento” come secondo miglior olio evo italiano tra quelli prodotti dalle scuole di agraria.

 

Per festeggiare questo prestigioso riconoscimento, venerdì 18 maggio, alle ore 18, è in programma un incontro celebrativo presso la Sala comunale “Renato Giorgi”. Insieme ad esperti del settore e ai docenti del Ferrarini, si parlerà di coltivazione dell'olivo sulle colline marconiane, delle varietà locali, dei segreti dell'olio di Sasso Marconi, del legame con il territorio. 

Al termine dell'incontro è prevista una degustazione guidata dell'olio vincitore e buffet per tutti gli intervenuti.

Scarica la locandina con tutti i dettagli e il programma degli interventi!

 

L'incontro è  dedicato a produttori agricoli, operatori della ristorazione e dell'agro-alimentare ma soprattutto ai cittadini curiosi e buongustai.

 

L’ingresso alla Sala Giorgi è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

 

 

L’olio è stato ricavato da una ventina di ulivi piantumati una decina di anni fa nel terreno della scuola e curati dagli studenti dell’Istituto Ferrarini nell’ambito delle attività didattiche. Da un paio d’anni gli alberi danno frutti sufficienti per una piccola produzione (una trentina di litri), gli studenti si occupano della cura del terreno, delle piante e della raccolta, mentre per la spremitura ci si avvale del frantoio del CNR di Bologna.

 

 

 

 

 

 

 

ultima modifica: stampa  11/05/2018
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi su twitter   condividi:  stampa la pagina   Invia ad un amico  iscriviti ai nostri feed rss
Risultato
  • 3
(96 valutazioni)
Portale internet realizzato 
da Progetti di Impresa Srl  © 2013