motore di ricerca

Il Comune

Sindaco, Giunta, Consiglio, Commissioni, Consulte, Segretario, Dirigente, Uffici, Regolamenti, Comuni Gemellati... Entra nella sezione  Il Comune

Territorio

Strumenti di Pianificazione Territoriale, Vivere a Sasso Marconi, Link utili, turismo, associazioni parchi, Foto gallery Entra nella sezione  Territorio

Guida ai Servizi

Sportelli informativi, Servizi on line, Bandi e Concorsi, Cimiteri, Ambiente, Tributi, Sport, Scuole... Entra nella sezione  Guida ai Servizi

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Ridere è una cosa seria

notizia pubblicata in data : martedì 06 novembre 2018

Ridere è una cosa seria

 

“Ridere è una cosa seria” 2018/19

La stagione teatrale del Comunale di Sasso Marconi propone al pubblico un cartellone dedicato alla figura e al mestiere del clown



La rassegna teatrale Ridere è una cosa seria, edizione 2018/19, debutterà giovedì 29 novembre con un cartellone inedito, che verte sulla figura del clown e sulla particolare “cifra comica” dell’artista circense. Una vera e propria ‘rassegna di genere’, che porterà gli spettatori a scoprire, nelle sue pieghe più intime e nelle sue tante sfaccettature, il ruolo sociale, culturale, politicamente antagonista dei buffoni, dei pagliacci, dei clown.

La rassegna è articolata in sei spettacoli, che propongono tanti modi diversi ma ugualmente affascinanti di intendere, tradurre e vivere sul palco il mestiere del “buffone”.

 

Ci sono buffoni crudeli, come Roberto Abbiati, che offre una surreale rilettura delle gesta di Riccardo III, sanguinario eroe shakesperiano, e Leo Bassi, autoproclamatosi “l’ultimo buffone”, che si produrrà in una lectio magistralis sull’essenza, teatrale e filosofica insieme, del pagliaccio che provoca il potere. Ci sono clown ‘senza parole’, che fanno parlare il linguaggio universale del corpo e dello sguardo, come i Lucchettino (che portano in scena un ‘classico’ in cui si fondono clownerie e commedia dell’arte) e gli artisti della compagnia Baccalà, protagonisti di una poetica performance “senza tempo” . E ci sono anche i pagliacci senza naso rosso, come Giuseppe Cederna con il suo monologo dedicato a Mozart, artista geniale e ‘buffone’ impareggiabile, e Rita Pelusio, che chiude la rassegna ‘giocando’ in modo irriverente e poetico con l’immaginario dell’epica.
 
Il programma della rassegna “Ridere è una cosa seria 2018/19” è QUI allegato

Gli spettacoli si svolgono al Teatro comunale di Sasso Marconi (Piazza dei Martiri 5). 

Inizio spettacoli: ore 21.15 - Biglietto d’ingresso: 15 € 

 

 

ultima modifica: stampa  30/11/2018
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi su twitter   condividi:  stampa la pagina   Invia ad un amico  iscriviti ai nostri feed rss
Risultato
  • 3
(45 valutazioni)
Portale internet realizzato 
da Progetti di Impresa Srl  © 2013