Ridere è una cosa seria 2018/19 - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

archivio notizie - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Ridere è una cosa seria 2018/19

 
Ridere è una cosa seria 2018/19

 

“Ridere è una cosa seria” 2018/19

Cambiano alcune date: i Lucchettino spostati dal 14 febbraio al 31 gennaio per l'indisponibilità di Leo Bassi (lo spettacolo "Best of Bassi" sarà recuperato il 13 marzo); il 14 febbraio appuntamento a teatro con Matteo Belli



La rassegna teatrale Ridere è una cosa seria propone, in questa edizione 2018/19, un cartellone inedito, incentrato sulla figura del clown e sulla particolare “cifra comica” dell’artista circense. Una vera e propria ‘rassegna di genere’, dunque, che porta gli spettatori a scoprire, nelle sue pieghe più intime e nelle sue tante sfaccettature, il ruolo sociale, culturale, politicamente antagonista dei buffoni, dei pagliacci, dei clown.

Sul palcoscenico del 'Comunale' sono fin qui saliti Giuseppe Cederna con il suo monologo dedicato a Mozart, Roberto Abbiati (che ha offerto una surreale rilettura delle gesta di Riccardo III, sanguinario eroe shakesperiano) e gli artisti di Teatro Necessario, con uno spettacolo di mimo e clownerie che ha sostituito "Pss pss" della Compagnia Baccalà (annullato per indisponibilità dell'attrice protagonista).

Si entra ora nella seconda parte del cartellone, che sarà caratterizzato da alcune variazioni (di data e/o spettacolo). "Lucchettino classic", spettacolo dei Lucchettino originariamente previsto per il 14 febbraio, verrà infatti anticipato a giovedì 31 gennaio in sostituzione di "BOB - Best of Bassi", conferenza/spettacolo di Leo Bassi dedicata al mestiere di clown, rimandata a mercoledì 13 marzo per via di un lutto familiare che ha colpito l'artista - QUI allegata la locandina di "Best of Bassi"

Giovedì 14 febbraio, in sostituzione dei Lucchettino, entra nel cartellone "Ridere è una cosa seria" Matteo Belli con il suo "Trittico per un altare": tre graffianti monologhi sul tema del sacrificio, in cui l'attore bolognese affronta situazioni assurde, tragicomiche e paradossali, rileggendo in chiave parodistica le Sacre Scritture e passando con disinvoltura dal sacro al profano (QUI allegata la locandina) - Lo spettacolo si aggiunge ai sei inizialmente previsti dalla rassegna, e sarà ad ingresso gratuito per gli abbonati alla stagione teatrale "Ridere è una cosa seria" 2018/19 (biglietto d'ingresso a 15 Euro per i non abbonati).

Nessun cambiamento per lo spettacolo "Urlando furiosa" di Rita Pelusio, che resta in cartellone per giovedì 28 febbraio - scarica la locandina!

 

 

Gli spettacoli si svolgono al Teatro comunale di Sasso Marconi (Piazza dei Martiri 5). 

Inizio spettacoli: ore 21.15 - Biglietto d’ingresso: 15 € 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (96 valutazioni)