Retrocessione di posti Sepolcrali - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

guida ai servizi - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Retrocessione di posti Sepolcrali

  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi sociali sanità casa

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Viviana Tarozzi
  • Assessore di Riferimento: Luciano Russo
  • Dirigente di riferimento: Dott.ssa Cati La Monica
  • Telefono: 051/843551
  • Fax: 051 841534
  • Contatti: Rita Aldrovandi 051/84.35.64 Simone Neri 051/84.35.38
  • Operatori: Rita Aldrovandi Simone Neri
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi sociali sanità casa

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Viviana Tarozzi
  • Assessore di Riferimento: Luciano Russo
  • Dirigente di riferimento: Dott.ssa Cati La Monica
  • Telefono: 051/843551
  • Fax: 051 841534
  • Contatti: Rita Aldrovandi 051/84.35.64 Simone Neri 051/84.35.38
  • Operatori: Rita Aldrovandi Simone Neri
Cos'è: E’ possibile restituire al Comune il diritto d’uso di posti sepolcrali già concessi mediante una procedura amministrativa definita "retrocessione" dal Regolamento comunale.
Chi può richiederlo: Il concessionario (colui che ha sottoscritto il contratto di concessione); gli eredi (tutti d’accordo se di pari grado) in caso di decesso del concessionario.
La richiesta deve essere presentata in bollo all’U.O. Servizi Sociali-Sanità, da cui si riceverà ogni ulteriore informazione di interesse e non contenuta nella presente scheda.
La retrocessione può avvenire solo quando il posto sepolcrale è vuoto e libero da salme o resti o urne di ceneri.
Dove rivolgersi: Referente unico per questo tipo di attività è l’U.O. Servizi Sociali-Sanità, operatore 051-843564. Orario di apertura al pubblico: Lunedì: 8:30-13:00 / 15:00-18:00 Mercoledì: 15:00-18:00 Martedì-Giovedì-Venerdì: 8:30-13:00
Riferimenti legislativi (Normativa): - D.P.R. 10 settembre 1990 n.285 - L.R. 29 luglio 2004 n.19 - Regolamento Comunale di polizia mortuaria e dei servizi funebri-cimiteriali
Note: Quanto il Comune corrisponde per la retrocessione: a) per posti sepolcrali con concessione perpetua, verrà corrisposta al cedente una somma pari al 50% della tariffa/residenti applicata al momento della domanda di retrocessione, per la concessione di loculi o nicchie situati nella stessa fila. b) per posti sepolcrali con concessione a tempo determinato, verrà corrisposta al cedente una somma pari al 50% della tariffa/residenti, con i criteri specificati sopra al punto a), ridotta in proporzione al tempo di utilizzo/disponibilità della concessione. Attenzione: l’accettazione della richiesta è condizionata alle disponibilità di bilancio. La retrocessione può avvenire solo quando il posto sepolcrale è vuoto e libero da salme o resti o urne di ceneri.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3185 valutazioni)