Concessione/Assegnazione posti di sepoltura - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

guida ai servizi - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Concessione/Assegnazione posti di sepoltura

  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi sociali sanità casa

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Viviana Tarozzi
  • Assessore di Riferimento: Luciano Russo
  • Dirigente di riferimento: Dott.ssa Cati La Monica
  • Telefono: 051/843551
  • Fax: 051 841534
  • Contatti: Rita Aldrovandi 051/84.35.64 Simone Neri 051/84.35.38
  • Operatori: Rita Aldrovandi Simone Neri
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi sociali sanità casa

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Viviana Tarozzi
  • Assessore di Riferimento: Luciano Russo
  • Dirigente di riferimento: Dott.ssa Cati La Monica
  • Telefono: 051/843551
  • Fax: 051 841534
  • Contatti: Rita Aldrovandi 051/84.35.64 Simone Neri 051/84.35.38
  • Operatori: Rita Aldrovandi Simone Neri
Cos'è: Si tratta di una concessione d’uso a titolo oneroso di un posto sepolcrale, costruito dal Comune, o di area cimiteriale da adibire a sepoltura, con costruzione dei posti sepolcrali a cura del concessionario, mediante versamento di una tariffa di concessione e sottoscrizione di regolare contratto (è una concessione d’uso di bene demaniale e non alienazione, il concessionario non acquista pertanto una proprietà e non può vendere o locare ad altri il posto sepolcrale, non può fare permute o qualsiasi altra attività di lucro o speculativa).
Come si richiede : Per la tumulazione di salma è necessario procedere alla concessione di un loculo, per la tumulazione di resti o ceneri di una nicchia/ossario.
Chiunque manifesti interesse al seppellimento del defunto può fare richiesta obbligandosi a versare la tariffa di concessione ed a sottoscrivere il contratto, divenendo così concessionario e referente unico del posto di sepoltura per la durata della concessione: si consiglia pertanto che il concessionario sia un parente prossimo del defunto, preferibilmente coniuge o figlio/a in modo da fare coincidere la persona del concessionario con l'avente titolo sulla salma.
La richiesta deve essere fatta in bollo presso l’U.O. Servizi Educativi-Scolastici e Sociali, da cui si riceverà ogni ulteriore informazione di interesse e non contenuta nella presente scheda.
Tempi: DURATA DELLE CONCESSIONI
Loculo: 35 anni, con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto;
Nicchia/ossario: 60 anni, con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto;
Area per sarcofago o cappella di famiglia: 99 anni, con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto (al momento aree disponibili solo presso il cimitero di Pontecchio Marconi).
Prima della scadenza della concessione il concessionario, se in vita, o gli eredi possono richiedere il rinnovo della concessione.
Spese a carico dell'utente: La tariffa di concessione viene definita di anno in anno dall’Amministrazione comunale.
(Per ulteriori informazioni a riguardo fare riferimento all’U.O. Servizi Educativi-Scolastici e Sociali).
Dove rivolgersi: Di norma la concessione di sepoltura individuale (loculo o nicchia) viene fatta solo a decesso avvenuto di colui a cui è destinata. La domanda e la contestuale individuazione del posto sepolcrale deve essere formalizzata prima dell’arrivo del feretro in cimitero e del seppellimento.
Riferimenti legislativi (Normativa): - D.P.R. 10 settembre 1990 n.285 - L.R. 29 luglio 2004 n.19 - Regolamento Comunale di polizia mortuaria e dei servizi funebri-cimiteriali
Note: Per l’inumazione di salma (seppellimento in terra), l’ufficio comunale preposto procederà all’assegnazione della fossa solo in presenza di salma e secondo la disponibilità e l’ordine di assegnazione nel cimitero scelto; la fossa verrà occupata dal defunto per un minimo di 10 anni, trascorsi i quali è facoltà dell’Amministrazione procedere all’esumazione ed alla riduzione dei resti. L’assegnazione della fossa è a titolo gratuito e non deve essere corrisposto alcun canone di concessione. Attenzione: per ogni attività di seppellimento (in fossa o in loculo o in nicchi/ossario) devono essere corrisposti diritti cimiteriali, che sono cosa diversa dalle tariffe di concessione di posti di sepoltura, di cui si parla nella presente scheda.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3522 valutazioni)