zanzara tigre - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Ambiente | zanzara tigre - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

LOTTA ALLA zanzara tigre

Per contrastare la diffusione della zanzara tigre, il Comune di Sasso Marconi programma ogni anno il trattamento con apposito prodotto zanzaricida (a cura della ditta incaricata) dei pozzetti stradali su vie, piazze, aree e strutture pubbliche. 

Nelle aree private, come previsto da apposita Ordinanza comunale (n. 23 del 30/4/2020), sono invece i singoli proprietari a dover effettuare i trattamenti (pena una sanzione pecuniaria da 25 € a 500 €) per eliminare le fonti d’innesco delle larve. La zanzara tigre vive infatti in micro-ristagni di acqua e la lotta contro questo fastidioso insetto è efficace solo se i cittadini si impegnano a: 

  • effettuare i periodici trattamenti nei pozzetti e nelle caditoie di orti e cortili  
  • eliminare i ristagni presenti in secchi, rottami, teli in plastica, pneumatici e contenitori come vasi, sottovasi e bidoni degli orti, che da soli rappresentano il 60-70% dei focolai di larve di zanzara tigre 
     
I trattamenti vanno eseguiti da MAGGIO a OTTOBRE con l'apposito prodotto larvicida (un prodotto biologico a basso impatto ambientale), da usare ogni 2/3 settimane nei pozzetti presenti in giardini, orti e cortili

Al seguente collegamento è disponibile un breve vademecum che spiega come contrastare la diffusione della zanzara tigre in case e giardini.

QUI sono invece riassunte le norme di comportamento specifiche per i vasi di fiori nei cimiteri.

DOVE E QUANDO RITIRARE GRATUITAMENTe IL PRODOTTO larvicidA 

• A Sasso Marconi c/o il Municipio piazza dei martiri della Liberazione 6, ufficio comunale URP "@TUxTU Comunica".

Ulteriori informazioni utili

Notizie correlate all'emergenza covid-19

La zanzara può trasmettere il coronavirus? La risposta ce la dà il Servizio Sanitario Regionale dell'Emilia Romagna: non c’è alcun rischio di diffusione, la zanzara non è un vettore di coronavirus. Per approfondire cliccare qui.

Notizie correlate all'emergenza West Nile virus

Per prevenire e contrastare la circolazione del virus West Nile, la Regione Emilia-Romagna fornisce alcune indicazioni utili per proteggersi dalle punture degli insetti vettori, invitando in particolare i cittadini a:

- applicare repellenti sulla pelle e utilizzare diffusori di insetticidi negli ambienti chiusi (rispettando sempre le istruzioni riportate in etichetta).
contrastare la proliferazione di zanzare tigrezanzare comuni pappatacievitando la formazione di ristagni d’acqua nei giardini e nelle aree cortilive di proprietà, e utilizzando i prodotti larvicidi ogni 15 giorni fino al 30 settembre 2018. I prodotti larvicidi sono efficaci sia nel contrasto della zanzara tigre che della zanzara comune (Culex Pipiens, che può veicolare il virus West Nile) e possono essere ritirati gratuitamente presso l’Ufficio Ambiente del Municipio.


Per maggiori informazioni, visitare il sito web www.zanzaratigreonline.it o sulla sezione dedicata del sito della regione Emilia-Romagna contattare il numero verde 800 033 033 del Servizio sanitario regionale

Utili indicazioni per chi viaggia e per difendersi dalle punture nella pagina dedicata del sito www.zanzaratigreonline.it

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1 valutazione)