Marconi Days | 11-17 ottobre 2021 - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

archivio notizie - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Marconi Days | 11-17 ottobre 2021

 
Marconi Days | 11-17 ottobre 2021

11-17 Ottobre 2021

Sette giorni di mostre, spettacoli ed eventi dedicati a Guglielmo Marconi

 

Tornano ad ottobre con un’edizione speciale i Marconi Days, la rassegna che il Comune di Sasso Marconi, insieme alla Fondazione Guglielmo Marconi e con il supporto di Città Metropolitana di Bologna e Regione Emilia-Romagna, organizza dal 2004 per celebrare il genio e l’eredità scientifica di Guglielmo Marconi e i luoghi teatro dei primi decisivi esperimenti di radiotelegrafia senza fili. 

Dopo una pausa dovuta all’emergenza sanitaria, i Marconi Days ripartono con una edizione speciale che per l’occasione esce dai confini locali e abbraccia una dimensione internazionale. L’occasione è offerta dal 90° anniversario dell’inaugurazione del Santuario del Cristo Redentor, il più importante monumento e simbolo di Rio de Janeiro che nell’ottobre 1931 fu illuminato da Guglielmo Marconi con un impulso inviato da Roma attraverso i trasmettitori della stazione marconiana di Coltano (Pisa).

 

GLI EVENTI A RIO DE JANEIRO

Una ricorrenza che verrà celebrata in Brasile il 15 e 16 ottobre, attraverso una serie di eventi dedicati alla città di Sasso Marconi e realizzati in stretta collaborazione con il Consolato italiano a Rio de Janeiro, tra cui: la sottoscrizione di un Patto di Amicizia tra Sasso Marconi e il Santuario del Cristo Redentor, l’inaugurazione di una mostra fotografica dedicata a Marconi e al suo territorio (nell’ambito di una serata di gala con cena con prodotti tipici del territorio) e di una scultura in bronzo di Guglielmo Marconi, opera dell’artista Nicola Zamboni e donata dal Comune di Sasso Marconi al Santuario del Cristo Redentor (dove sarà esposta in modo permanente).  

 

LA SERATA A VILLA GRIFFONE

Contestualmente, sabato 16 ottobre i 90 anni del Cristo Redentor verranno celebrati qui a Sasso Marconi con una serata speciale a Villa Griffone, la villa di Pontecchio teatro dei primi esperimenti marconiani.

La serata (ingresso ad inviti causa Pandemia da Covid19) si apre alle 20.30 con uno spettacolo di video mapping sulla facciata di Villa Griffone. Si prosegue con lo spettacolo di Giorgio Comaschi “L’uomo che ha cambiato il mondo”, ispirato alla vita e all’opera di Marconi, la proiezione del cortometraggio ‘La ricerca della luce’, dedicato a Marconi e alla sua terra (voce narrante: Giorgio Comaschi, regia: Matteo Parisini) e di un filmato sulla stazione marconiana di Coltano. Eventi che accompagneranno il pubblico verso il momento culminante della serata: la cerimonia di accensione del Cristo Redentor con i colori della bandiera italiana. Una riedizione celebrativa dell’esperimento marconiano del 1931, realizzata in collaborazione con partner istituzionali (Ministero dei Beni Culturali, Consolato Italiano a Rio de Janeiro, Santuario del Cristo Redentor, Fondazione Marconi, Comune di Pisa) e sponsor privati (Enel, Tim, Leonardo Company, Fincantieri, Basf). 

Diretta streaming della serata su Lepida TV (canale 118 del digitale terrestre e 5118 di Sky)

 

Preludio alla serata sarà la messa in onda sui canali RAI del documentario “Guglielmo Marconi, il mago del wireless” di Giancarlo di Giovine: il docufilm verrà trasmesso martedì 12 ottobre alle 22.10 su Rai Storia (canale 54 del digitale terrestre).


 

GLI EVENTI IN CITTA'

Attorno all’evento di sabato 16, momento centrale dei Marconi Days 2021, si collocano poi diversi altri appuntamenti gratuiti, programmati nella settimana 11-17 ottobre negli spazi del borgo di Colle Ameno (complesso settecentesco situato a Pontecchio, a poca distanza da Villa Griffone) e realizzati in collaborazione con le associazioni del territorio.

Si comincia lunedì 11 ottobre con l’inaugurazione (ore 17.30) della mostra “Marconi nel mondo”, a cura del Circolo Filatelico G. Marconi in collaborazione con Fondazione Marconi e Museo della Comunicazione “Mille voci mille suoni” di Bologna. Allestita nelle sale di Villa Davia, la mostra ripercorre la vita e l’opera di Marconi attraverso la filatelia e un allestimento che comprende cimeli marconiani, pezzi della collezione Pelagalli e riproduzioni funzionanti di apparecchiature marconiane. La mostra sarà visitabile sabato e domenica (anche nel week-end 23-24 ottobre) in orario 10-12.30 e 15.30-19; apertura su prenotazione per le scuole gli altri giorni. Sabato 16 (h. 14-18) a Villa Davia funzionerà un ufficio postale distaccato con annullo filatelico commemorativo dedicato ai Marconi Days.

Si prosegue con due spettacoli diretti da Tita Ruggeri e Davide Puccetti, e ispirati alla vita di Marconi. Il primo, “Guglielmo scendi giù” delinea un ritratto inedito dello scienziato, raccontato dal punto di vista delle donne – moglie, madre, figlia, cuoca – che ne hanno attraversato l’esistenza supportandolo, amandolo e condividendone i successi (martedì 12 ottobre ore 21 a cura dell’associazione “Donne di Sasso”); il secondo, “Senza fili”, propone il riadattamento scenico di storie di radioamatori ispirate ai racconti di Carla Cenacchi, scrittrice e radioamatrice sassese (giovedì 14, ore 21 a cura della compagnia teatrale amatoriale “Mercanti in scena”). 

Completano il programma la presentazione in anteprima nazionale del nuovo album dei “Flexus”, “Le orchestre non suonano più”, con concerto live nella Sala delle Decorazioni (venerdì 15 ore 21 – a cura dell’associazione “Le Nuvole”), il caffè poliglotta promosso dall’associazione per il Gemellaggio G. Marconi per stimolare la conversazione in lingua straniera (domenica 17, h. 15.30) e lo spettacolo “CQ CQ CQ. La donna che cavalcò le onde”: un racconto a più voci condotto da “Le storie InCanto” e ispirato alla vicenda di Carla Cenacchi, descritta nel libro Dall’Appennino alle Ande e ritorno (domenica h. 17)

 

CLICCA QUI per scricare il Programma Completo dei Marconi Days

 

Ulteriori notizie e approfondimenti sul sito Web dedicato ai Marconi Days

www.marconidays.it

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)