Referendum abrogativi 2022 - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

archivio notizie - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Referendum abrogativi 2022

 
Referendum abrogativi 2022

Domenica 12 giugno 2022 dalle ore 7.00 alle 23.00 si terranno 5 Referendum abrogativi in materia di giustizia, per abrogare o mantenere in vigore i testi di legge e i relativi decreti del 6/04/2022 del Presidente della Repubblica pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.82 del 7/04/2022.

 

Testi di legge oggetto dei referendum:

- Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;
- Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell' art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;
- Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;
- Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari, abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;
- Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

 

Le operazioni di voto inizieranno domenica 12 giugno dalle ore 7.00 alle 23.00

Per la validità del referendum abrogativo è obbligatorio il quorum, cioè che vada a votare la metà più uno degli elettori aventi diritto.



CHI PUO' VOTARE

Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune che avranno compiuto il 18° anno di età il 12 giugno 2022

 

I cittadini italiani residenti all'estero (AIRE), possono votare all'estero per corrispondenza. In alternativa possono scegliere di votare in Italia presso il proprio Comune, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) al Consolato entro i termini di legge. L'opzione è valida solo per una consultazione elettorale. Il suddetto diritto può essere esercitato ENTRO il 10° giorno successivo all'indizione delle elezioni (a decorrere dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del relativo decreto di indizione). L’opzione dovrà pervenire compilato entro il 17 aprile 2022 all'ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.

 

Gli elettori italiani temporaneamente all’estero, che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, quale modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52). Tali elettori, se intendono partecipare al voto dall’estero, dovranno far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro mercoledì 11 maggio 2022 (con possibilità di revoca entro lo stesso termine) la dichiarazione di opzione | SCARICA IL MODULO


L’opzione può essere inviata:
- per posta all'indirizzo COMUNE DI SASSO MARCONI, Piazza dei Martiri della Liberazione 6, 40037 SASSO MARCONI (BO)
- per posta elettronica anche non certificata all'indirizzo servizidemografici@comune.sassomarconi.bo.it
- per pec (da PEC) all'indirizzo demografici.sassomarconi@cert.cittametropolitana.bo.it
- oppure fatta pervenire a mano al Comune allo Sportello @TUxTU Comunica in orario di apertura al pubblico anche da persona diversa dall’interessato.

 

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’ufficio consolare (Consolato o Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (ovvero di trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure mediche in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale; oppure, di essere familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni [comma 1 dell’art. 4-bis della citata L. 459/2001]). La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000)

 

VOTO DOMICILIARE

Sono ammessi al voto domiciliare:

 

a) gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano
b) gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi previsti dall'art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (e cioè del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione delle consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale).


L'elettore interessato deve fare pervenire all'Ufficio Elettorale del Comune di iscrizione elettorale da martedì 3 Maggio 2022 a lunedì 23 Maggio 2022 una domanda di ammissione al voto domiciliare, a cui devono essere allegate:


- una copia della tessera elettorale
- idonea certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario medico incaricato dall'AUSL che dovrà riportare la specifica formulazione normativa.

 

Scarica QUI l'elenco presidi sanitari Ausl Bologna per il rilascio dei certificati per elettori disabili ed impediti fisicamente o non deambulanti calendario e orari di accesso

 

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare l'Ufficio Elettorale al numero: 051/843569


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (72 valutazioni)