Concessione impianti sportivi a privati e associazioni non convenzionate - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

guida ai servizi - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Concessione impianti sportivi a privati e associazioni non convenzionate

Responsabile del procedimento: Roberto Demaria
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: U.O. Servizi Culturali, Sportivi e per i Giovani

  • Responsabile dell'ufficio: Dott. Roberto Demaria
  • Dirigente di riferimento: Dott.ssa Cati La Monica
  • Telefono: 051 843521
  • Operatori: Franca Rossi, tel. 051 843566
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: U.O. Servizi Culturali, Sportivi e per i Giovani

  • Responsabile dell'ufficio: Dott. Roberto Demaria
  • Dirigente di riferimento: Dott.ssa Cati La Monica
  • Telefono: 051 843521
  • Operatori: Franca Rossi, tel. 051 843566
Cos'è: Il Comune di Sasso Marconi dispone di impianti sportivi che, su richiesta, possono essere concessi in uso a fronte del pagamento delle quote stabilite con la deliberazione annuale di Giunta Comunale per i servizi a domanda individuale.

Gli impianti sportivi disponibili sono:

Centro Sportivo Ca’ de Testi, Via Ca’ de Testi 2 Sasso Marconi
- Palestra polivalente coperta
- Palestra calcio a 5 coperta
- Campo da calcio a 5 sintetico all'aperto - referente ASD Sasso Marconi 1924 srl -info@sassomarconi1924.it
- Campo da calcio a 7 sintetico all'aperto (2 campi a 7 concedibili anche come unico campo a 11) - dal 1/09/2015 referente ASD Sasso Marconi 1924 srl -info@sassomarconi1924.it

Palestra “Tiziano Nannuzzi” presso l’Istituto Comprensivo di Borgonuovo, Via A. Clò 2/2 loc. Borgonuovo

Palestra presso l’Istituto Comprensivo di Capoluogo, Via Porrettana 260 Sasso Marconi

Campo da calcio in erba naturale a 11 “Fornace”, Via Cartiera 4 loc. Borgonuovo - dal 1/09/2015 referente ASD Sasso Marconi 1924 srl -info@sassomarconi1924.it

Stadio “G. Carbonchi” (campo da calcio in erba naturale a 11 e pista di atletica), Via Ca’ de Testi 2 Sasso Marconi
Chi può richiederlo: Soggetti pubblici e privati per praticare discipline sportive compatibili con le caratteristiche dell’impianto richiesto. Si richiede la maggiore età del richiedente che si assume la responsabilità della conduzione dello spazio concesso.
Come si richiede : La richiesta di spazio si articola in due momenti:
1) contatto, anche telefonico, con l'Ufficio Sport per definire l’impianto di interesse, la disciplina sportiva che si intende praticare, la durata di utilizzo e di conseguenza compiera una prima verifica sull'effettiva disponibilità dello spazio;
2) formale presentazione del modulo di richiesta con conferma di quanto concordato a seguito del contatto di cui al punto 1)
Tempi: Alle richieste verrà data risposta secondo ordine di arrivo e, vista la differente istruttoria richiesta dovuta alle differenti modalità di gestione degli impianti, con i tempi previsti dalla vigente normativa in materia di procedimenti amministrativi.
Documentazione rilasciata: A seguito della richiesta, l’Ufficio provvederà all’istruttoria del caso e darà formale comunicazione di concessione dello spazio nei tempi previsti dalla vigente normativa in materia di procedimenti amministrativi.
Validità documentazione rilasciata: Unicamente per il tempo previsto nell'autorizzazione o nel provvedimento di concessione.
Spese a carico dell'utente: Per consultare le tariffe approvate con delibera di Giunta n.57 del 05/08/2021, in vigore dal 01/09/2021, scarica o visualizza l'allegato
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti Il pagamento, di norma, deve avvenire anticipatamente tramite bonifico bancario, indicando nella causale la denominazione dello spazio concesso e la data di utilizzo. Il bonifico va effettuato a:

Emilbanca – Banca di Credito Cooperativo
Ag. di Sasso Marconi – Largo Cervetta 3
Coordinate Bancarie Codice IBAN IT70J0707237100000000085545

A seguito del pagamento il Servizio Contabilità e Bilancio emetterà, di norma, nel mese successivo a quello di effettuazione del pagamento, fattura fiscale di pari importo. La fattura sarà emessa sulla base dei dati fiscali dichiarati nell'istanza. La fatturazione per l’uso della Palestra “Tiziano Nannuzzi” e della Palestra Capoluogo è a cura del soggetto gestore.
Dove rivolgersi: Ufficio Sport – ref. Franca Rossi (051-843566 – fax 051-843507 – frossi@comune.sassomarconi.bo.it) Lunedì 8:30-13:00 Martedì 8:30-13:00 Mercoledì ---------- Giovedì 8:30-13:00 Venerdì 8:30-13:00 Per il campo di calcio a 7 sintetico scoperto, il campo di calcio a 5 sintetico scoperto, il campo di calcio in erba naturale a 11 "Fornace" rivolgersi a ASD Sasso Marconi 1924 srl - info@sassomarconi1924.it
Note: Condizioni generali per la concessione degli spazi: a) pagamento della tariffa come stabilita dall'Amministrazione Comunale; b) indicazione di un referente per la concessione e suo recapito postale/email e telefonico; c) gli spazi dovranno esser usati dal concessionario in modo da evitare ogni possibile danno agli stessi ed ai rispettivi impianti ed attrezzature, siano essi fissi o mobili; d) gli spazi, al termine dell'uso, dovranno essere restituiti nelle stesse condizioni di funzionalità in cui erano stati presi in consegna; e) l’uso dell’impianto sportivo, delle attrezzature e dei locali è effettuato a rischio e pericolo di chi pratica l’attività sportiva e dei suoi accompagnatori, con esclusione di ogni responsabilità a carico dell’Amministrazione Comunale, salvo per vizi imputabili alla struttura dell’impianto; f) eventuali danni riscontrati agli spazi concessi dovranno essere ripristinati a cura e a spese del concessionario con il controllo degli Uffici Comunali preposti e nel rispetto delle norme vigenti sulla sicurezza, o, se il concessionario omette di rimediare ai danni, le spese sostenute dal Comune per il ripristino verranno addebitate allo stesso; g) è esclusa ogni responsabilità del Comune di Sasso Marconi per fatti dannosi che possono occorrere a causa o in occasione della concessione; h) gli spazi sono concessi con le attrezzature in dotazione agli stessi; i) negli spazi concessi è assolutamente vietato qualsiasi deposito di materiale o attrezzature di proprietà del concessionario, anche nel caso di attività continuative; l) negli spazi concessi non possono essere consumati generi alimentari; m) l’Amministrazione Comunale non è responsabile degli indumenti, oggetti o valori lasciati incustoditi nell’impianto. Altre condizioni potranno essere prescritte nel provvedimento di concessione a seconda del tipo di attività svolta.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4471 valutazioni)